3  Metodi di calcolo

<< Click to Display Table of Contents >>

Navigation:  »No topics above this level«

3  Metodi di calcolo

La risoluzione statica e lineare della intera struttura è basata sul metodo degli spostamenti e quindi basato sulla ricerca dell'equilibrio nei nodi in cui convergono tutte le aste e gli eventuali elementi finiti presenti. Il sistema lineare di equilibrio ha quindi la consueta forma:

A Y = B                                

in cui

A  è la matrice di rigidezza quadrata e simmetrica della intera struttura di dimensioni (6*N,6*N) essendo N il numero dei nodi e 6 i gradi di libertà di ogni nodo; questa matrice si ottiene per assemblaggio delle le matrici di rigidezza di tutti gli elementi presenti.

Y  è il vettore degli incogniti spostamenti di tutti i nodi (per un totale di spostamenti pari a di  6*N)

B  è il vettore delle forze di incastro perfetto anch'esso ottenuto per assemblaggio  

 

Nei successivi paragrafi verranno descritti gli algoritmi impiegati per la determinazione delle matrici di rigidezza dei vari elementi resistenti previsti in programma:

Travi non aderenti al terreno (elemento finito beam)

Travi su suolo elastico discretizzate in  elementi finiti beam e molle elstiche nei nodi di discretizzazione

Elementi finiti quadrilateri con comportamento a piastra (con molle elastiche nei nodi per platee su suolo alla winkler)

Pali discretizzati in elementi finiti di tipo beam con molle lineari e non lineari.

 

 

 


Geostru Software © 2022