2.3  Contesti Armature

<< Click to Display Table of Contents >>

Navigation:  2  Ambiente di lavoro >

2.3  Contesti Armature

Il calcolo di verifica delle armature di tutti gli elementi strutturali presenti nel modello viene effettuato a valle del calcolo delle sollecitazioni. La visualizzazione  e la stampa delle verifiche delle varie tipologie di elementi strutturali va sempre effettuata nei relativi contesti delle armature selezionabili dalla toolbar superiore o dal menu a tendina "Esegui".

Per strutture di fondazione (travi su suolo elastico, platee, plinti, pali) non è richiesto un comportamento duttile purchè rimangano in campo 'SOSTANZIALMENTE ELASTICO'. Questa condizione è ritenuta soddisfatta semplicemente progettando le armature per gli sforzi nodali di calcolo provenienti dalla sovrastruttura amplificati col fattore di sovraresistenza gRd pari a 1 per le strutture in elevazione progettate in modalità non dissipativa,  1.10 per le strutture in media duttilità (CD"B") e a 1.30 per quelle in alta duttilità (CD"A") [cfr.§ 7.2.5 NTC].

Prima di avviare l'esecuzione del calcolo è opportuno assegnare gli opportuni diametri e parametri di inizializzazione alle armature da progettare per i diversi elementi strutturali previsti. Ciò che si effettuta selezionando dall'apposito menu opzioni armature la relativa finestra di assegnazione.

Il programma predispone tutti gli sforzi e le deformazioni per ogni singola combinazione di carico, nonchè una prima proposta di armature che vengono visualizzate e che possono essere modificate dall'utente nei seguenti cinque possibili contesti:

 

BOTTONE_ARMATURA_TRAVATE        Armature travate (§ 2.3.2): sia per le travi di collegamento non aderenti al terreno che per quelle di fondazione su suolo elastico. Le singole travate comprendono le travi consecutivamente poste nella medesima direzione. Tutte le travi appartenenti a fondazioni dirette devono essere assegnate in presso-tenso flessione retta nella tabella Dati travi (§ 2.2.6).

BOTTONE_ARMATURA_PILASTRI        Armature Travi in presso-tenso flessione deviata (§ 2.4.3): in questo contesto possono essere presenti solo le armature delle travi calcolate in presso-tenso flessione deviata che per tale ragione non possono essere comprese nelle travate e cioè nei rari casi (da evitare) in cui le travi di collegamento dei pali non garantiscano l'indeformabilità estensionale dell'estradosso delle testate dei pali. .    

BOTTONE_ARMATURA_PLINTI        Armature Plinti (§ 2.3.4): sono comprese sia quelle dei plinti superficiali che quelle dei plinti su pali. Contestualmente vengono progettate e verificate le armature di eventuali bicchieri per l'alloggiamento dei pilastri.

BOTTONE_ARMATURA_PALI        Armature Pali (§ 2.3.5)

BOTTONE_ARMATURA_PLATEA        Armature Platea (§ 2.3.6) vengono generate solo se lo spessore della platea e la direzione delle armature restano costanti in tutti i campi.

 

 


Geostru Software © 2022