2.2.16  Archivio Materiali

<< Click to Display Table of Contents >>

Navigation:  2  Ambiente di lavoro > 2.2  Menu principali >

2.2.16  Archivio Materiali

         ARCHIVIO_MATERIALI

 

A quest'unico archivio fanno riferimento tutte le sezioni degli elementi strutturali previsti in programma. I singoli dati che compaiono nelle tabelle per default sono modificabili (anche per le considerazioni svolte nel seguito) e non costituiscono vincolo alcuno per il progettista in quanto unico responsabile dei valori assunti. Le tensioni ed i moduli elastici vanno sempre espressi in N/mm² ( MPa) . I pesi specifici P.S. del calcestruzzo vanno espressi in kN/m³.

N.B. Per cancellare un qualsiasi tipo di calcestruzzo tra quelli esposti in tabella basta cancellare i caratteri presenti nella casella della colonna Classe Congl.. In alternativa alla cancellazione si può anche sovrascrivere e modificare, quindi, qualsiasi casella della riga del calcestruzzo.  

 

Dati Conglomerati

Classe Congl.:  la classe del conglomerato deve avere la denominazione normalizzata compresa tra quelle indicate nelle apposite tabelle al § 4.1 delle NTC.

Rck, cubi [N/mm²]: è la resistenza caratteristica a compressione su cubi Rck a cui fare riferimento in sede di progetto

Ec  [N/mm²]: è il valore medio del modulo elastico  Ec = 22000 [(fck+8)/10]0.3      [N/mm²]                 (11.2.5)  NTC

fck  [N/mm²]:  è la resistenza cilindrica caratteristica a compressione che del resto compare come primo termine nella denominazione normalizzata della classe. Ad esempio nella classe C20/25  fck= 20 Mpa e Rck=25 Mpa. Il § 11.2.10.1 stabilisce però che per passare dalla resistenza cubica a quella cilindrica va utilizzata l'espressione fck = 0.83 · Rck per cui nella classe citata ad esempio si dovrebbe assumere fck= 0.83 · 25 = 20.75 Mpa valore maggiore di quello (20 Mpa) esposto nella denominazione della classe. Si lascia al progettista, pertanto, la decisione su quale valore assumere: se quello più conservativo indicato nella denominazione della classe o quello indicato dalle NTC.

fcd  [N/mm²]: è la resistenza di calcolo del conglomerato = acc ·fck / gc  in cui acc è il coeff. riduttivo per le resistenze di lunga durata e vale di norma 0.85 e gc = 1.50 è il coefficiente parziale del calcestruzzo. Per elementi piani (solette, pareti, ecc.) con spessori minori di 5 cm e realizzati in opera il valore di fcd va ridotto del 20%. (cfr. § 4.1.2.1.1.1 NTC)

fctd  [N/mm²]: è la resistenza di calcolo a trazione pari a:   fctk / gc = 0.7 fctm / gc  

fctm: è la resistenza media a trazione pari a  0.3 fck2/3  (11.2.3a) NTC

C. Poisson:   il valore del coeff. m di Poisson  può variare da 0 (calcestruzzo fessurato) a 0.2 (calcestruzzo non fessurato) (§ 11.2.10.4 NTC).  Il programma utilizza questo coefficiente per valutare il modulo elastico tangenziale G = 0.50 · Ecm (1+m) nel calcolo delle platee.

P.S. [kN/m³] :  peso specifico del calcestruzzo armato. Viene utilizzato dal programma per il calcolo dei pesi propri degli elementi strutturali.

 

Dati Acciai per barre

Tipo Acciaio: per le strutture in c.a. ordibario le NTC prevedono in pratica un unico tipo di acciaio denominato B450C le cui caratteristiche sono prescritte nel § 11.3.2 delle NTC.

Es   [N/mm²]:  modulo elastico di solito assunto pari  a 200000 N/mm²

fyk   [N/mm²]:  tensione caratteristica di snervamento assunta in sede di progetto pari a quella nominale = 450.0 N/mm²

fyd   [N/mm²]:  tensione di snervamento di calcolo assunta in sede di progetto pari a fyk /gs = 450.0/1.15=  391.3  N/mm² essendo il coefficiente parziale dell'acciaio gs = 1.15

ftk   [N/mm²]:  tensione caratteristica di rottura assunta in sede di progetto pari a quella nominale = 540.0 N/mm²

ftd   [N/mm²]:  tensione di rottura di calcolo assunta in sede di progetto. Può essere assunta pari a fyd (incrudimento nullo) o pari a fyd ·k con k = ft / fy. Questo rapporto non può essere inferiore a 1.15 e superiore a 1.35 (11.3.2.1 NTC). Prudenzialmente, pertanto, può assumersi k = 1.15

ep_tk:   deformazione unitaria caratteristica a rottura col simbolo euk. il suo valore non può essere inferiore a 0.075

epd_ult:  deformazione ultima di calcolo pari a eud = 0.9 euk      (§ 4.1.2.1.2.2 NTC)  

 

Parametri stati limite di esercizio (Apert. fess. - Tensioni normali)

Apert. fess. [mm]: in questa colonna vengono riportati i valori limite dell'apertura fessure fissati al punto 4.1.2.2.4.4 delle NTC a seconda dello stato limite e delle condizioni ambientali fissate (queste ultime vanno indicate nella finestra dei Dati Generali)  

S.cls [aliq. fck]:   aliquota della tensione caratteristica di rottura del calcestruzzo

S.fe [aliq. fyk]:     aliquota della tensione caratteristica di rottura dell'acciaio

I parametri sono posti pari a quelli previsti dalle NTC.

 

 


Geostru Software © 2022